TEATRO IN MUSICA

Ispirandosi liberamente all’opera Relazione del primo viaggio intorno al mondo del vicentino Antonio Pigafetta, il nuovo spettacolo dei Khaossia nasce dall’interesse per l’esplorazione e la contaminazione con il nuovo e il diverso.

Sulla scena, Ferdinando Magellano ripercorre la cronaca del suo viaggio, rievocando non solo lo stupore per la scoperta di luoghi e di popoli sconosciuti, ma anche l’affaticamento per gli imprevisti e la delusione per i tradimenti e le congiure. Rivive, quindi, i momenti emotivi dettati dall’inquietudine, eterna compagna del navigatore portoghese, tanto affascinante quanto rovinosa, indagata attraverso i contributi letterari di Gadda, Pasolini e Pessoa.

L’inquietudine ha in pugno l’animo di Magellano, scardina le sue certezze da europeo del Cinquecento e svela le sue debolezze: la paura di amare, il terrore della solitudine, la smania incontrollabile di conoscenza e gli intollerabili dubbi sulla fede in Dio.

Lo spettacolo vede dialogare tre diversi linguaggi artistici: Musica, Prosa e Videoart. Essi si rincorrono, si mescolano e si contaminano, offrendo un’originale interpretazione del primo viaggio intorno al mondo.

Musica, sceneggiatura e video sono interamente scritte e prodotte dai Khaossia.